opac,sebina,sebinayou,catalogo,bibljorete,bibliorete,taranto,biblioteche,biblioteca,opac taranto, catalogo biblioteca, catalogo biblioteche,Prestito libri, prestito ebook, reteindaco

PULSANO - Biblioteca Comunale "Pietro Mandrillo"

Indirizzo

Via Trieste c/o Convento dei Padri Riformati
74026 PULSANO

Contatti

Referente Dott.ssa Tiziana Di Biaso

Tel.: 0995338557

Fax: 0995337332

E-Mail: bibliotecapulsano@gmail.com

Altri link

Servizi

Accesso disabili: Accesso totale

Orario di apertura

La biblioteca è chiusa

  • Orario estivo

    dal 16/06/2022 al 14/09/2022
    lunedì 09:00 / 12:30
    martedì 09:00 / 12:30 15:30 / 18:00
    mercoledì 09:00 / 12:30
    giovedì 09:00 / 12:30
    venerdì 09:00 / 12:30
    sabato chiuso
    domenica chiuso
  • Orario invernale

    dal 15/09/2022 al 15/06/2023
    lunedì 09:00 / 12:30
    martedì 09:00 / 12:30 15:30 / 18:00
    mercoledì 09:00 / 12:30
    giovedì 09:00 / 12:30 15:30 / 18:00
    venerdì 09:00 / 12:30
    sabato chiuso
    domenica chiuso

Altre informazioni

Cosa offriamo
Sale lettura: 2
Posti lettura: 18
Postazioni internet: 1 (2 punti di accesso alla rete)
Rete wifi: SI
Attività per bambini e ragazzi : SI
Attività di promozione della lettura : SI
Ascolto e visione (possibilità di vedere film o ascoltare musica) : NO
Riviste e giornali in abbonamento : NO
Materiali multimediali : SI
Visite guidate : SI
Fotocopie  : NO

Prestito
Il prestito è gratuito, ha durata di 30 gg. e si possono prendere in prestito fino a 3
documenti contemporaneamente.

Prestito Interbibliotecario/Document Delivery
La Biblioteca effettua servizio di prestito interbibliotecario con le biblioteche del territorio
provinciale, regionale e nazionale. L’utente deve sostenere i costi relativi alla spedizione
postale secondo quanto indicato dalla singola biblioteca che riceve la richiesta, qualora
non acconsenta alla reciprocità gratuita.
Il servizio di DD è garantito agli utenti e alle biblioteche nazionali tramite il portale NILDE.

Patrimonio
La Biblioteca Comunale Piero Mandrillo accoglie un patrimonio di oltre 15.000 documenti
di diverse epoche, comprendente 32 volumi antichi, carte geografiche risalenti al XVIII e
XIX secolo, oltre a numerose edizioni rare ante 1945.
Di particolare rilevanza, inoltre, sono la sezione dei Fondi Speciali come il Fondo
Regionale e Locale, il Fondo Pesiri, il Fondo USIS e l'emeroteca che comprende circa 75
testate locali e nazionali non più attive.